POSA DELLA PRIMA PIETRA DI SOUTH NEGROS BIOPOWER

POSA DELLA PRIMA PIETRA 

South Negros Biopower

6 aprile 2016, Negros Occidental, Filippine

ThomasLloyd ha posto la prima pietra di South Negros BioPower, una centrale a biomassa con una capacità di 25 megawatt (MW) nelle Filippine. Il progetto, situato nel sud dell'isola di Negros, è la seconda centrale elettrica che, a partire dalla fine del 2017, genererà energia elettrica rinnovabile proveniente da rifiuti agricoli locali per circa 265.000 persone. Una volta messa in funzione, South Negros BioPower creerà anche più di 3.000 nuovi posti di lavoro permanenti presso la centrale elettrica e nell'agricoltura locale consentendo di risparmiare 85.498 tonnellate di anidride carbonica (CO₂) all'anno.

Alla cerimonia di inaugurazione del 6 aprile 2016 è stata invitata una delegazione di oltre 50 persone di ThomasLloyd insieme ad altri numerosi ospiti. Oltre ad un'ampia delegazione di esperti finanziari e investitori europei, alla cerimonia hanno partecipato un gran numero di rappresentanti politici, commerciali e mediatici asiatici di alto livello, nonché rappresentanti dei partner del progetto e investitori istituzionali.

Gli oltre 500 ospiti e i rappresentanti della stampa sono intervenuti come oratori: Rev. Fr. Samuel John M. Tanoso (Parochial Vicar, Our Lady of Peace Parish, La Carlota City), Ramon A. Picornell (President of South Negros BioPower, Inc.), On. Luis J. Jalandoni III (Vice Mayor of La Carlota City, Negros Occidental), Ms. Ruby B. de Guzman (OIC- Division Chief, Biomass Energy Management Division), Representative of Sec. Zenaida Y. Monsada (Secretary of Department of Energy), Juan Xavier P. Zabaleta (President of San Carlos BioPower Inc.), Roberto D. Cuenca (Local Partner) e T.U. Michael Sieg (Chairman & CEO ThomasLloyd Group)..

Impressioni

EVENTO DI APERTURA E PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

South Negros Biopower

10 ottobre 2013, Negros Occidental, Filippine

South Negros BioPower (SNB) è un progetto di centrale a biomassa di ThomasLloyd SICAV-SIF - Cleantech Infrastructure Fund a La Carlota City, nella provincia di Negros Occidental, Filippine. Il progetto prevede la costruzione di una centrale elettrica a biomassa che verrà utilizzata come combustibile di scarto prodotto durante la raccolta e la lavorazione della canna da zucchero, integrata da colture energetiche erbose e legnose.

South Negros BioPower, una centrale elettrica autonoma a carico di base con una capacità di generazione lorda di 24,99 MW è in costruzione in un’area di 300.000 metri quadrati e genererà 185 milioni di kWh all'anno. A livello regionale, ciò corrisponde al consumo energetico di circa 265.000 persone. Alla cerimonia di inaugurazione tenutasi giovedì 10 ottobre 2013 è stata invitata una delegazione di oltre 40 rappresentanti di ThomasLloyd assieme a numerosi altri ospiti. Dopo la cerimonia, è stata data agli ospiti una dimostrazione della raccolta della canna da zucchero e dell'estrazione del combustibile per la futura centrale elettrica.

Impressioni

Relatori

Davanti a numerosi ospiti e rappresentanti della stampa hanno parlato in qualità di relatori: Most Rev. Vicente M. Navarra D.D. (Vescovo di Bacolod City), On. Juliet Marie D. Ferrer
(Sindaco di La Carlota City), On. Ma. Regina Bautista Martin (Administrator Sugar Regulatory Administration), Ramon A. Picornell Jr. (President South Negros BioPower Inc.), On. Jeffrey P. Ferrer (Kongressabgeordneter Fourth District Negros Occidental), Jose Maria P. Zabaleta Jr. (President Bronzeoak Philippines Inc.), Roberto J. Cuenca (President, Planter´s Association, La Carlota) e T.U. Michael Sieg (Chairman & CEO ThomasLloyd Group).

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. Weitere Informationen

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen